BrokerAffidabili

BrokerAffidabili Forum Risk management e position sizing Reply To: Risk management e position sizing

#5426
Pasquale.ImparatoPasquale Imparato
Participant

Io avrò un approccio troppo “classico” nei confronti di queste cose, ma è l’unico approccio che mi convince: la dimensione ottima della size deve essere definita a partire dalla massimizzazione o dalla minimizzazione di una opportuna funzione: tasso di crescita atteso del capitale, VaR, perdita attesa ecc. Il risultato deve avere due requisiti: massimizzare o minimizzare la funzione opportuna scelta ed essere a sua volta funzione di grandezze calcolabili in t-1, t-2, …, t-n, …, 0. t è adesso. Qualunque altro approccio mi sembra «ritagliato» ad hoc per un sistema e/o un sottostante. Immagino che, detta f la frazione del capitale da investire ad ogni trade, questo signor Unger esprima chiaramente f = f(… ? …). Nel caso della tecnica cosiddetta «martingala», f(t) è molto semplice: vale 2f(t-1) se la mia equity in t-1 è minore della mia equity in t-2 e vale f(0) altrimenti.